Vincitori Premi di Laurea Progetto “P.R.I.M.A. I. Giovani” –a.r. 16/17

Pubblicato il Pubblicato in Uncategorized

In data 21 febbraio 2017 si è riunita a Villa Pomela, sede dei club di Novi Ligure e Gavi-Libarna, la commissione rotariana incaricata di assegnare 7 premi di laurea.

La commissione, costituita dagli ingg. Gian Paolo Ghelardi (RC Novi), Riccardo Genova (RC Gavi-Libarna) e Filippo Piana (RC Acqui), ha preso atto delle indicazioni fornite dalle commissioni universitarie del Politecnico di Torino e della Scuola Politecnica di Genova relativamente ad una prima selezione delle candidature pervenute ed ha ulteriormente verificato la correttezza formale di tali candidature e della documentazione richiesta dal bando.
La commissione ha accolto in qualità di uditori il past-assistente del governatore del distretto 2032 Aldo Bormioli ed il prof. Alberto Traverso della Scuola Politecnica di Genova.
Si è proceduto a definire una griglia di valutazione (valori rotariani/ricaduta sociale, valenza tecnico-scientifica, applicabilità industriale, internazionalità e curriculum), sulla base della quale sono risultati vincitori i seguenti candidati, in ordine meramente alfabetico:

RC Novi

Andrea Basilico – Scuola politecnica – Ingegneria – “AAMV for offshore oil&gas and wind industry” (in lingua inglese)
Greta Ferraris – Politecnico – Architettura – “Recupero stabilimento ex ELEA (Olivetti) – Ivrea”

Iacopo Gallo – Scuola politecnica – Architettura – “Progetto di casa vacanze a Zanzibar”

Davide Grattarola – Politecnico – Ingegneria – “Progetto di integrazione rete di teleriscaldamento con termovalorizzatore cintura torinese”

Martina Robotti – Politecnico – Ingegneria – “Biomacromolecole estratte da lieviti come ritardanti di fiamma”

RC Gavi-Libarna

Stefano Guido – Scuola politecnica – Ingegneria – “Azioni del vento su strutture reticolari”

RC Acqui Terme

Matteo Guazzo – Politecnico – Ingegneria – “Analisi comportamentale di veicolo AWD” (in lingua inglese)

La commissione ritiene che tutte le candidature segnalate siano state di ottimo livello e quindi degne di pubblico encomio.